Battaglia di Sinj, scultore accademico Joke (Ivan) Knežević (1907-1988), tecnica: mosaico

Museo della regione del Cetina

Fondato nel 1956  il Museo della Regione del Cetina è il luogo centrale della ricerca e della presentazione del ricco patrimonio storico-culturale della Regione del Cetina. Il museo comprende le seguenti collezioni: archeologica, numismatica, storico - culturale, etnografica, naturalistica. Inoltre ci sono le collezioni di armi antiche, decorazioni, medaglie e premi, fotografie e attrezzature fotografiche, documenti, cartoline e manifesti. L'esposizione permanente artistica riguarda per lo più artisti locali.

Nel lapidario del museo all'aperto e  al piano terra sono esposti monumenti di pietra di varie epoche. Particolarmente significativi sono quelli antichi, ricchi di decorazioni architettoniche, altari dedicati a divinità romane e stele funeraria da RUDUŠE che risalgono al 1°  secolo. Presentano i nomi illirici e ornamenti particolari. Tra le sculture figurali risaltano le statue raffiguranti dee romane Roma e Fortuna di Čitluk (già Aequum). La raccolta archeologica nella mostra permanente è presentata in ordine cronologico, dalla preistoria attraverso i tempi antichi, fino al Medioevo e le mostre sono accompagnate da pannelli didattici,  testi, legende, mappe, disegni e fotografie.

Il periodo preistorico è rappresentato dalla pietra, manufatti in ceramica e ossa  trovati nel letto del fiume Cetina.

Il Paleolitico è rappresentato da un cuneo di pietra speciale trovato nel letto del Cetina vicino a Han, e il Neolitico dalle ceramiche e frammenti di armi di pietra levigata e arnesi. Al periodo Eneolitico appartengono cuniche ascie a martello in pietra e rame e sono interessanti anche i frammenti di vasellame in ceramica decorati di Otišić. Nei tumuli dell'insediamento palafitticolo Dugiš vicino a Otok abbiamo trovato ciotole di ceramica, pugnali e coltelli triangolari appartenenti ad un particolare gruppo preistorico culturale - Cultura Cetiniana, presente nel periodo Eneolitico e nell’Età del Bronzo (2250 aC - 1600 aC).

La Tarda Età del Bronzo è rappresentata da esempi di armi e strumenti di bronzo, vasi di ceramica e gioielli. Il periodo Greco-illirico  presenta elmo e schinieri, lance e coltelli appartenenti all'Età del Ferro. L’Antichità si presenta coi reperti provenienti da diverse località della Regione del Cetina: lampade a olio con rappresentazioni figurative, laterizi, balsamari, anfore, vari tipi di gioielli e quant'altro. Si distinguono per  qualità di lavorazione due teste di marmo, quella dell'imperatrice Erennia Etruscilla, moglie dell'imperatore romano Traiano Decio e quella di una dea romana con diadema. Il materiale museale è tutelato dal Ministero della Cultura croato.

Tel: +385 (21) 821-949
Fax: +385 (21) 821-569
Indirizzo:
5 Andrije Kačića Miošića
21230 Sinj
Croatia

Galleria fotografica